Sei in:

Per la realizzazione di un Acquario fai da te

Per un acquario fatto da se come realizzarlo, cosa utilizzare i materiali da procurarsi





Una volta scelta la grandezza della vasca per l'acquario, la prima cosa da procurarsi è il basamento di legno sul quale appoggiare la vasca stessa. La costruzione di una vasca non è cosa semplice.
Ci si procurino poi 5 lasce di vetro dello spssore di 1,5cm circa delle giuste dimensioni (poniamo 2 da 100x50, una da 100x48 e due da 48x49).

La fase problematica è quella dell'incollatura delle parti. Va effettuata col silicone, di cui dovrebbero bastare 2 cartucce.

L'incollatura inizierà dalla lastra frontale e quelle laterali. Una volta incollate tutte le lastre controllate i particolari, ovvero che tutto sia in quadro, che non si siano sbavature e imperfezioni.

Dopo aver fatto asciugare la struttura, appoggiatela su un basamento che sia resistente e non traballante.

A questo punto pulite il vetro e il fondo. Riponete le piante, i sassi ed il fondale che avete scelto; riempite quindi la vasca; mettete il termomentro dell'acqua alla temperatura desiderata (quella migliore per i pesci che avete deciso di inserire) lasciatela un giorno. 
Controllatela quindi mediante i paramenti di durezza, presenza di cloro e di microorganismi e, qualora vada tutto bene, procedere con l'inserimento graduale dei pesci.